Ingannare un casinò online: realtà o utopia?

Una delle ricerche più frequenti che viene effettuata su Internet ogni giorno riguarda la possibilità di ingannare un casinò online ed eventualmente, i modi per poterlo fare. In effetti se vincere è un’idea molto stuzzicante, l’idea di vincere facendo i furbetti lo è ancora di più. A seconda poi di quelle che sono le preferenze del giocatore, si cercano istruzioni più precise su come barare giocando alle slot, al Blackjack, al Poker, e così via.

Se hai intenzione di trovare dei modi per ingannare un portale online, ti ricordiamo un paio di dettagli, non proprio secondari:

  • la frode può essere perseguita penalmente;
  • il casinò ha dei modi molto efficaci per dissuaderti (primo tra tutti, il blocco dell’account con le somme depositate).

Al di là di questi dati di fatto, la domanda rimane aperta: è possibile vincere in un casinò online, barando? Beh, anche qui devi prendere atto di una realtà oggettiva: i casinò la sanno lunga, e sono sul mercato da molto tempo. E hanno dalla loro parte un alleato insostituibile: la tecnologia.

I trucchi più utilizzati per barare online

La regola generale da tener presente se ti sfiora l’idea di ingannare un casinò è che, in ogni caso, devi avere un budget di partenza elevato.

E da qui puoi subito notare che la convenienza di barare non è poi così elevata come pensavi: forse è meglio scommettere in maniera corretta, piuttosto che rischiare di perdere tutto a causa della tentazione di fare il furbo. Se credevi di poter fare il colpo con pochi Euro, purtroppo barare non è la tecnica giusta.

Se sei un esperto di tecnologia, potresti pensare di “aggirare il sistema” avvalendoti delle tue conoscenze tecniche. In realtà c’è chi ci ha già provato prima di te. Proprio agli esordi del gioco online degli hacker particolarmente abili avevano tentato di manomettere il sistema informatico, in modo da incidere sul sorteggio delle combinazioni.

Questo episodio, avvenuto più di 15 anni fa, è servito ai gestori dei portali di gioco per introdurre dei sistemi di sicurezza inattaccabili, sia sotto il profilo dei risultati di gioco che della protezione dei dati inseriti dai giocatori. La conseguenza è stata che da allora non si è più verificato un episodio di hackeraggio.

Tra l’altro, l’impossibilità di manomettere i risultati di gioco ha un sistema di sicurezza a doppia mandata: vale sia per l’eventuale furbetto, sia per il casinò stesso. L’RNG infatti è un software che garantisce l’assoluta casualità dei risultati, e il controllo del suo funzionamento avviene su un doppio livello. Come dire, sei in una botte di ferro!

La maggior parte dei tentativi di barare poi si concentra sui bonus: abbiamo visto file di giocatori cimentarsi da computer o dispositivi diversi, connettersi ad internet attraverso la modalità in incognito e, ancora, utilizzare VPN e sistemi simili. C’è poco da fare: i casinò online hanno una sorta di sesto senso che li porta a riconoscere un utente già registrato che cerca di iscriversi come nuovo arrivato. Uomo avvisato, mezzo salvato!